La nostra storia

I servizi offerti:

 

1. a sostegno delle persone il lutto:

  •     corrispondenze: comunicazione epistolare tramite lettere postali/mail
  •     gruppi di auto mutuo-aiuto
  •     incontri individuali

2. formazione, consulenza, supervisione, aggiornamenti, testimonianze sui temi del lutto e della relazione d'aiuto presso associazioni, enti, hospices, istituti professionali;

 

3. mediateca specializzata: centinaia di libri, films, tesi di laurea, dispense di corsi, atti di convegni, riviste di settore in prestito gratuito per chiunque;

 

4. formazione a distanza: scuola on-line per la preparazione di aspiranti facilitatori di gruppi di auto mutuo-aiuto per le persone in lutto;

 

5. "Parole discrete": concorso nazionale per testi autobiografici inediti sulle esperienze di lutto con pubblicazione dei testi vincitori;

 

6. realizazzione di libri e CD-rom per la formazione e l'aggiornamento degli operatori e dei volontari.

 

 

 BIOGRAFIA ASSOCIAZIONE 

  • 1986 anno di nascita, Suzzara (MN)
  • 1988 istituzione di un secondo gruppo operante a Mantova
  • 1998 attivazione di un gruppo di operatori volontari a Mirandola (MO)
  • 2000 costituzione del gruppo "Vicini" a Viadana (MN)
  • 2001 creazione del servizio "Corrispondenze"
  • 2007 nasce il gruppo di operatori del servizio "Corrispondenze"
  • 25 percorsi di formazione di primo e secondo livello 400 partecipanti ai corsi di formazione organizzati dal 1986
  • 35 volontari impegnati in assistenze relazionali domiciliari ai malati inguaribili
  • 15 volontari per organizzazione interna (formazione, sede, gestione riunioni, contatti con la stampa e con le istituzioni, ecc.)
  • 70 persone aiutate a vivere il morire
  • 16 percorsi di formazione I e II livello
  • 11 incontri di sensibilizzazione a tema (concerti, spettacoli teatrali,cineforum, ecc.)
  • 13 corsi di specializzazione III livello
  • in 22 anni di attività abbiamo incontrato e sostenuto ininterrottamente nel processo dell'elaborazione del lutto vedove e vedovi, genitori che hanno perso figli, orfani, amici e parenti di persone decedute per incidenti, morti bianche, morti in culla, lunghe malattie, suicidi e disgrazie di varia natura.

Le numerose persone che si rivolgono a noi provengono da tutte le zone d'Italia e non solo.

Mission

Con la partecipazione volontaria e gratuita dei soci, le finalità della nostra associazione sono: 
- fornire sostegno alla persona a livello relazionale 
- aiutare i familiari o chi per essi a livello relazionale 
- sostenere la famiglia durante la malattia del congiunto e nel periodo di lutto 
- restituire dignità e significato alla vita del malato, sino alla fine 
- rendere umana e solidale l'assistenza relazionale.

L'associazione potrà ricercare e dare la sua collaborazione ad altri enti per lo sviluppo di proprie iniziative purché s'inquadrino nei propri fini istituzionali. Essa dovrà tuttavia mantenere la più completa autonomia nei confronti di enti privati e pubblici. Inoltre si propone come interlocutore autonomo e propositivo nei confronti delle strutture sanitarie assistenziali e delle forze sociali, amministrative e politiche.

Ambiti di intervento

Gruppi di auto mutuo-aiuto per persone in lutto.

Colloqui individuali per il supporto alle persone in lutto.

Corrispondenze: servizio di sostegno tramite comunicazione epistolare (lettere postali/mail) per persone in lutto.

Formazione del personale curante professionale e volontario.

Supervisione, consulenze, docenze... presso enti e associazioni.

Attività di sensibilizzazione tramite convegni, cineforum, incontri pubblici...

Gestione della sede e della mediateca specializzata.

Iniziative di raccolta fondi.

Realizzazione di libri e CD-rom.

Volontari

Per diventare volontari della nostra associazione è necessario partecipare al percorso di formazione interno e attivarsi poi per un periodo iniziale di avvicinamento e sensibilizzazione alle tematiche e ai vari servizi. In questo modo si riescono a conoscere in maniera graduale e con la supervisione dei formatori del gruppo, gli aspetti teorici, tecnici, emotivi e concreti del servizio da svolgere. Al volontario viene richiesta la presenza costante alle riunioni periodiche di tutti i soci e alla condivisione con il gruppo di operatori che svolgono il medesimo servizio.

Statuto

Statuto
Statuto Finale.pdf
Documento Adobe Acrobat [212.7 KB]
Stampa Stampa | Mappa del sito
© Associazione Maria Bianchi - Via Stradella, 10 - Stradella di S. Giorgio Bigarello di Mantova - Ingresso in via Brusca, 1

E-mail

Come arrivare